TENERIFE, L'ECONOMIA CHE VOLA

21.03.2023

Come è logico pensare, l'economia di Tenerife si basa soprattutto sul turismo. Ogni anni sono milioni i turisti spagnoli, europei e americani che si recano a passare le loro vacanze in questa isola, complice il clima temperato tutto l'anno e il magnifico mare.

Tenerife attira anche una particolare categoria di turisti: i surfisti. Il costante e forte vento che spira su alcune spiagge e le conseguenti grandiose onde, fanno di Tenerife una delle mete più gettonate per fare surf e windsurf.

Particolarmente amate sono la Playa del Socorro, a nord dell'Isola, e la Playa del Medano, a sud-est di Tenerife, vicinissimo alla famosissima Montaña Roja e alla città di Granadilla.

L'economia di Tenerife non si basa tuttavia esclusivamente sul turismo.

Molto diffusa è l'esportazione di prodotti dell'agricoltura tropicale, come avocado, papaye, manghi, pomodori, fiori e piante ornamentali e, in particolare, di banane. Specie nella zona nord dell'Isola sono frequenti le piantagioni di banane, che si estendono su quello stretto lembo di terra semi-pianeggiante chiuso fra le pendici del Teide e le scogliere che si affacciano sull'Atlantico.


DOTT. DI TOMMASO FRANCESCO FONTE tenerife.altervista.org